Radio Avana Cuba

Una voce amica che percorre il mondo

  • Español
  • English
  • Português
  • Esperanto
  • العربية
  • Français
  • Italiano
  • Seguici su
  • Radio Habana Cuba en Facebook
  • Radio Habana Cuba en Twitter
  • Radio Habana Cuba en Youtube
  • Canal RSS principal
  • Inviare messaggio

#CamiloHoyySiempre

A San Vicente e le Granadine proibita la caccia alle tartarughe marine

Il Ministro della Pesca di San Vicente e le Granadine, Saboto César, ha dichiarato che il paese proibirà completamente la caccia alle tartarughe marine e la raccolta delle loro uova.

La legge che è stata accompagnata da una campagna il cui slogan recita “Non c’è estinzione nella mia generazione”, entrerà in vigore a partire dal 1° gennaio del 2017.

Il ministro César ha dichiarato: tutte le specie di tartaruga marina che popolano i nostri mari sono esposte a diversi tipi di minacce. Il governo ha deciso di prendere provvedimenti concreti per impedire questa barbarie, collaborando con altre nazioni dei Caraibi quali Cuba, le Barbados, la Giamaica, e Trinidad e Tobago.

Ha inoltre aggiunto che questo è uno dei più importanti provvedimenti mai presentati a Saint Vincente e Grenadine per la preservazione dell'Habitat.

Il ministero continuerà a lavorare in questa direzione insieme ad associazioni che si occupano di protezione del pianeta e delle sue forme di vita come il Fondo di preservazione, i Tours di Avventura per la Natura di Union Island ed il progetto Turtle Mustique; l'obiettivo è sensibilizzare il pubblico circa le difficili condizioni di vita delle tartarughe marine, fortemente minacciate, e circa le ragioni per cui esse devono essere protette.

Saranno attivati inoltre progetti per far conoscere l'importante funzione svolta da questi animali nella preservazione delle scogliere.

Secondo la fondazione World Wild Life (WWF), in America vivono tartarughe marine che appartengono a sei diverse specie delle sette che ancora non si sono estinte, questo perché le acque del continente offrono a questi animali numerosi corridoi migratori ed ampie riserve di cibo.

Nonostante tutto, tre di queste specie sono a rischio d’estinzione mentre le altre sono già quasi del tutto estinte.

Secondo quanto segnala uno studio della fondazione WWF, dal 1860 la percentuale di tartarughe verdi che popolano il pianeta è scesa dal 37 per cento a circa il 61; per le tartarughe di Carey, la percentuale è scesa dell’80 per cento negli ultimi anni.

Pubblicato da Suzel Aguero
Commenti
Lascia un commento
Registrazione del numero di Utenti

2765594

  • Massimo: 19729
  • Ieri: 3604
  • Oggi: 1267
  • In Linea: 129
  • Totale: 2765594